Il judo è un'arte marziale giapponese fondata dal professor Jigoro Kano (1860-1938) nell'anno 1882. Kano nacque nella città di Mikage nella prefettura di Hyogo. Si è laureato in letteratura presso l'Università Imperiale di Tokyo nel 1881 e ha conseguito la laurea in filosofia l'anno successivo. Il Judo è una variante dell'antica arte del Ju-jitsu, un'arte in cui Kano stesso era un maestro.

Nel momento in cui Kano stava studiando il Ju-jitsu stava andando in declino insieme ai Samurai (classe guerriera). Kano mirava a creare un'arte marziale più accessibile, e lo fece scartando o modificando molti dei tiri pericolosi e prese di Ju-Jitsu per creare uno sport più sicuro. Quindi Judo. Kano fondò il Kadokan ("la scuola per imparare la strada") in una piccola stanza del tempio Eishoji a Tokyo nel 1883.

I dojo rivali consideravano il Kadokan come presuntuoso e i locali erano danneggiati per provocare una sfida. Le partite successive si concludevano invariabilmente nella vittoria del Kadokan. Il Judo Kano si è sviluppato focalizzato su tre aree: lancio, basi e colpi. Il Judo mira a usare contro di lui la forza e il peso di un avversario, permettendo così a un individuo debole e leggero di superare un avversario fisicamente superiore.

Kano mirava anche a promuovere un forte codice di umanitarismo ed etica nel suo nuovo sistema. Gli istruttori e gli studenti dovevano essere di buon carattere e condotta onesta. Qualsiasi atto che porterebbe vergogna al Kadokan, come combattere fuori dal dojo, comporterebbe la sospensione dell'ordine.

Nel 1886 si svolse un'importante competizione: decidere quale forma di Ju-Jitsu doveva essere insegnata ai militari giapponesi, alle forze di polizia e alle scuole pubbliche. Una squadra Kadokan di 15 membri ha preso parte e ha sconfitto tutti. Il Judo conseguentemente è stato approvato dal governo giapponese.

Kano viaggiò in Europa e in America nel 1889 per promuovere ulteriormente la sua arte marziale. Durante la sua vita ha stabilito due principi principali del Judo, 'Seiryoku Zenyo': massima efficienza nell'energia mentale e fisica, e 'Jita Kyoei': mutuo beneficio e prosperità. Kano credeva che la pratica dedicata del Judo avrebbe portato alla realizzazione che non si poteva progredire a scapito degli altri e la prosperità reciproca era l'unico mezzo per fare progressi reali nella vita umana.

Il Kadokan divenne una fondazione nel 1909 e nel 1922 portò la fondazione della Kodokan Cultural Judo Society. Durante gli anni successivi il Judo si è diffuso in tutto il mondo con maestri che visitano diversi paesi e scuole fondatrici.

Il judo si fece strada in Gran Bretagna nel 1918 quando il Budokwai di Londra fu fondato dal 7° Dan Sensei Gunji Koizumi. La Federazione Internazionale di Judo fu fondata nel 1952.

Il Judo fu fatto uno sport olimpico per uomini nel 1964 e per le donne nel 1984.